Assicurazione auto temporanee: attenzione alle truffe online

Assicurazione auto temporanee: attenzione alle truffe online

Il web è una grande opportunità per coloro che cercano le migliori tariffe per l'assicurazione auto, soprattutto grazie ai comparatori che permettono di valutare tutte le offerte con pochi click, ma meglio stare attenti alle truffe: lo ricorda l'Ivass, segnalando che sono in aumento i casi di polizze RC auto temporanee false, proposte in rete da siti irregolari.

Ci sono infatti un buon numero di siti truffaldini, per i quali è già partita la denuncia alla Polizia Postale, che offrono assicurazioni auto di breve durata, da pochi giorni ad alcuni mesi, proponendole come vantaggiose per chi usa l'automobile solo per brevi periodi di tempo o per chi deve ritirare il veicolo e farlo immatricolare. In genere tali siti utilizzano nomi di compagnie d'assicurazione inesistenti o sfruttano impropriamente nomi di compagnie regolari o di intermediari regolarmente iscritti. Purtroppo, attratti dalla prospettiva di risparmiare cifre considerevoli, molti utenti cadono nella trappola, rimettendoci del denaro ed esponendosi al rischio di guidare senza copertura assicurativa, con il pericolo di vedersi sequestrare la vettura o ritirare la patente o, peggio ancora, di essere esposti a richieste in caso di sinistro.

Per aiutare i consumatori ad individuare questi siti fuorilegge, l'Ivass ha pubblicato un piccolo vademecum con i possibili “segnali d'allarme”. Innanzitutto bisogna diffidare se su un sito web che propone polizze RC auto mancano i dati identificativi dell’intermediario assicurativo, cioè il soggetto autorizzato dalla legge a distribuire le polizze. Viceversa devono obbligatoriamente esserci l'indirizzo della sede, i recapiti telefonici e postali, compresa la PEC, il numero e la data di iscrizione al RUI e l’indicazione che l'intermediario è soggetto al controllo dell'Ivass. Poiché i dati possono essere presenti, ma falsi, è opportuno controllarne la corrispondenza sull'elenco disponibile sul sito dell'Istituto di vigilanza, dove è possibile consultare anche la lista aggiornata dei siti web irregolari.

L'Ivass consiglia inoltre di drizzare le antenne se sul sito manca il nome della compagnia che deve emettere la polizza di assicurazione auto online, oppure, qualora non manchi, di verificare che faccia parte dell'elenco delle imprese italiane e delle imprese estere ammesse ad operare nel comparto RC auto. Attenzione perché molti siti di malintenzionati, per raggirare la clientela, utilizzano nomi simili a compagnie assicurative realmente esistenti.

Offerte confrontate

Con il nostro comparatore di polizze auto trovi la migliore assicurazione on line e risparmi fino a 500€. Bastano 3 minuti!

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.