Che cos’è il prestito chirografario e come funziona

Che cos’è il prestito chirografario e come funziona

Offrire ad un istituto bancario o finanziario come unica garanzia la propria firma per ottenere una liquidità extra è possibile grazie al prestito chirografario.

Si tratta nei fatti di una particolare soluzione di finanziamento, che non necessità di garanzie reali, messa a punto per tutti coloro che non possiedono immobili e non desiderano presentare una terza persona come garante. Questa speciale forma di prestito personale si distingue dalle più tradizionali proprio perché il rimborso delle rate viene garantito in maniera individuale dallo stesso richiedente attraverso, appunto, la firma.

Questo iter, tra le altre cose, permette di accorciare notevolmente i tempi dell’erogazione delle somme. Su questo fronte in linea di massima, proprio per sua natura, il prestito chirografario non prevede l’erogazione di grossi importi; è infatti raro che le cifre concesse superino i 30.000 euro. Possono richiedere questi prestiti sia i lavoratori privati che autonomi, ma anche le imprese. Il requisito base per vedere la propria richiesta accettata è l’avere un certo grado di affidabilità, dimostrando di possedere una situazione patrimoniale stabile e senza grosse criticità.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.