Criteri di valutazione del prestito

Il sistema di valutazione del prestito adottato da un istituto di credito risponde all'esigenza di verificare l'affidabilità del richiedente e, di conseguenza, decidere se erogare o meno il finanziamento.

A seguito della ricezione di una richiesta di prestito, l'istituto finanziario avvia una fase di istruttoria che serve a valutare l'opportunità di concedere il prestito personale. Ma che cosa valuta la finanziaria per concedere in prestito? In questa fase avviene una verifica del rispetto dei requisiti formali della domanda e del profilo creditizio del richiedente. La banca o la finanziaria possono ottenere informazioni utili alla formulazione di un giudizio interrogando le banche dati delle centrali dei rischi. Dall'analisi delle informazioni raccolte sul nominativo del cliente e dell'eventuale segnalazione dello stesso come cattivo pagatore, l'intermediario finanziario formulerà una stima del rischio di insolvenza associato al prestito. Questa stima viene sintetizzata in un punteggio che prende il nome di credit score. Maggiore è il rischio di insolvenza, peggiore sarà la valutazione del richiedente e, di conseguenza, minore sarà la probabilità che il finanziamento venga accordato.

Oltre alla verifica della condizione lavorativa, del livello del reddito e del patrimonio del richiedente e del suo profilo creditizio, nella valutazione del prestito incidono anche le politiche di credito e la propensione al rischio decise dall'istituto finanziario.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.