Affidabilità creditizia

Per affidabilità creditizia si intende la capacità di rimborsare un prestito nei termini previsti dal contratto. La stima di questa capacità viene effettuata dalla banca o dalla società finanziaria nella fase istruttoria della richiesta di un prestito. Sulla base del risultato della valutazione, l'istituto di credito decide come valutare i requisiti per finanziamento.

Per definire l'affidabilità creditizia di un cliente, l'intermediario valuta diversi aspetti legati alla sua situazione personale e al suo passato finanziario. Tra gli elementi che contribuiscono maggiormente alla determinazione dell'affidabilità di chi ha richiesto un prestito rientrano la condizione lavorativa, l'età, il livello di indebitamento e la puntualità con la quale ha rimborsato i prestiti sottoscritti in precedenza.

Nel corso della fase di istruttoria la banca o la finanziaria verificano il profilo creditizio del cliente, anche ricorrendo alla consultazione delle Centrali Rischi. Queste centrali, pubbliche o private, sono banche dati che aiutano gli intermediari finanziari a ricostruire la storia creditizia dei propri clienti. Se il debitore ha pagato in ritardo una o più rate dei prestiti richiesti negli anni precedenti, il suo nominativo risulterà segnalato nell'elenco dei cattivi pagatori. Una segnalazione di questo tipo incide negativamente sul giudizio relativo all'affidabilità del cliente, che può vedersi rifiutata la richiesta di finanziamento.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.