Prelievo contanti

Per ottenere denaro dal proprio conto corrente, il titolare può ricorrere al prelievo di contanti, possibile direttamente allo sportello della banca o allo sportello automatico, grazie all'utilizzo della carta bancomat.

L'uso del bancomat per il prelievo di contanti ha innegabili vantaggi: permette di ottenere la somma di denaro di cui si ha bisogno in ogni momento della giornata e in ogni luogo. Le carte collegate al conto corrente sono infatti utilizzabili in tutta Italia e all'estero. Il prelievo è sempre gratuito se effettuato presso gli sportelli ATM della banca di cui si è correntisti, mentre è di solito prevista una piccola commissione se si utilizzano gli sportelli ATM di un altro istituto di credito.

Prima che si diffondessero gli sportelli automatici e l'uso delle carte bancomat, per prelevare denaro contante dal proprio conto il cliente della banca era tenuto a recarsi in filiale e a compilare un apposito modulo o a emettere un assegno autointestato per la somma desiderata. Oggi le operazioni di prelievo sono molto più semplici e rapide, grazie all'uso delle carte collegate al conto. Oltre alla carta bancomat, il correntista può attivare anche una carta di credito che gli permette di prelevare contanti dai punti ATM, attingendo al plafond messo a disposizione dalla banca che ha emesso la carta. Come per le altre spese pagate con la carta di credito, la somma andrà rimborsata a saldo o a rate, nei tempi e nei modi stabiliti dal contratto.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.